Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza

Anticipazione pratica forense

E’ attualmente possibile svolgere, anteriormente al conseguimento della laurea, un semestre di pratica forense (c.d. anticipazione della pratica).

Requisiti di ammissione: In base alla Convenzione stipulata con l'Ordine degli Avvocati, sono ammessi ad anticipare un semestre del tirocinio per l’accesso alla professione forense soltanto gli studenti in corso iscritti all’ultimo anno del corso di laurea magistrale in Giurisprudenza che siano in regola con lo svolgimento degli esami di profitto dei primi quattro anni (art. 2, comma 1, lett. a) e b)). In ogni caso è necessario che abbiano acquisito crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: diritto privato (IUS/01); diritto processuale civile (IUS/15); diritto penale (IUS/17); diritto processuale penale (IUS/16); diritto amministrativo (IUS/10); diritto costituzionale (IUS/08); diritto dell’Unione europea (IUS/14).

Adempimenti: lo studente deve recarsi, negli orari di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì ore 10.30-12.30; martedì ore 15-16.30), presso gli uffici della Scuola di Giurisprudenza, situati al II piano dell’edificio D1 del Polo delle Scienze Sociali di Novoli, per richiedere l’attestato dal quale risulti il possesso dei requisiti richiesti per l’anticipazione. Quindi deve presentare al Consiglio dell’Ordine presso cui è iscritto l’avvocato nel cui studio sarà svolto il periodo di tirocinio la domanda di iscrizione al registro dei praticanti, corredata della documentazione indicata all’art. 4 della Convenzione.

- Oltre che per le informazioni relative alle condizioni di accesso al tirocinio, gli studenti si potranno rivolgere alla sig.ra Cristina Manea, Servizio tirocini della Scuola di Giurisprudenza, via delle Pandette 32, Edificio D1 – Firenze per ogni altra questione di carattere burocratico concernente il rapporto tirocinante-Università;

- per informazioni relative alla possibilità di usufruire in concreto del tirocinio ai fini della pratica anticipata (quali, a titolo di esempio, termini per poterne usufruire, modalità per l'iscrizione al registro praticanti e sua successiva conferma, condizioni dello svolgimento del semestre anticipato, obblighi di frequenza di corsi di cui alla L. 247/2012, eventuale sospensione del tirocinio, vidimazione della relazione finale, ecc.), gli studenti si dovranno rivolgere all'Ordine cui appartiene l’avvocato presso il quale hanno svolto il tirocinio (Firenze, Pistoia, Prato).

- per le sole informazioni relative alle caratteristiche dell'avvocato ospitante, al progetto formativo e al percorso di formazione gli studenti si potranno rivolgere, esclusivamente nell'orario di ricevimento, alla prof.ssa Ilaria Pagni.

Testo della Convenzione

Modulo contenente il progetto formativo (pdf)  (doc)

 
ultimo aggiornamento: 21-Gen-2020
UniFI Scuola di Giurisprudenza Home Page

Inizio pagina